Mangiare: a Ventotene

Quattro giorni di vacanza possono trasformarsi anche in una ricca ricompensa per le papille gustative? La risposta è sì, se la vacanza a Ventotene è in compagnia nostra.

Ventotene è una piccola isoletta dell’arcipelago pontino, facilmente raggiungibile dalla terraferma, come la sua “vicina” Ponza.

Da quest’ultima oltre a distinguersi per un’atmosfera meno mondana e dai toni più rilassati, si distingue per il suo panorama culinario. Sebbene più piccola della sua “vicina”, l’offerta è decisamente di qualità superiore.

La percezione di essere presi per la gola, in questo caso, ha solamente un’accezione positiva.


Una giornata iniziata con la colazione al b&b le parracine è una giornata iniziata bene. Il giardino-terrazza del b&b con vista sull’isola di S. Stefano e sulla spiaggia di Cala Nave è il luogo migliore per gustare una colazione. La colazione, servita ai tavolini allestiti vista mare, prevede una serie di prelibatezze, home made, preparate dalla signora del b&b. B&B le parracine

Marmellatine di fichi, zucca, agrumi e di frutta di produzione propria vengono servite insieme a dolci fatti in casa e frutta fresca.

Sebbene la tiella non sia un prodotto tipico ventotenese quanto invece di Gaeta, in prossimità del porto, si trova una piccola pizzeria (mar di pizza) dove è possibile assaggiare un’ottima tiella, nelle sue diverse varianti (al polpo, polpo e melanzane, polpo e patate nonché con scarola e alici). Che sia da asporto o da consumare presso i tavolini antistanti il locale, è un’ottima idea per il pranzo ma anche per uno spuntino o una merenda.

Per coloro, che anche per pranzo non possono allontanarsi da lettini e ombrelloni, vicino agli scogli del faro c’è il Faro, un baretto-ristorante dove rifocillarsi con piatti estivi (buone l’insalata di polpo e le friselle) o primi piatti di pesce.

Menu il faro Ventotene

Vista dalla spiaggia di Ventotene

Non riuscite a concepire una vacanza al mare senza aperitivo al tramonto? Allora il posto giusto è il Gabbiano, a cala rossano.

Per cena gli indirizzi consigliati sono essenzialmente tre (in ordine crescente per gusto e prezzi):

  • Il brigantino, ristorante della spiaggia di Cala Nave, è il posto giusto se si vogliono provare i sapori più genuini dell’isola senza affaticare il portafogli. Il locale è semplice, sedie e tavoli di plastica ma il menù ricco ed il personale simpatico. Ottimi gli antipasti, i primi (i ravioli di pesce) ed il pesce (dire fresco è dire poco)
  • La terrazza di mimí – hotel mezzatorre, ha il privilegio di sfoggiare una delle panoramiche più invidiabili per un ristorante e sicuramente, tra le più belle dell’isola. Luogo ideale per una serata romantica o semplicemente per godere del paesaggio, durante la cena. Il menu? Quello di un ristorante di pesce, noi, tra le varie cose, abbiamo provato delle mezze maniche con scorfano di scoglio, che ci hanno convinto molto.

La terrazza di Mimì vista mare a Ventotene La terrazza di Mimì vista mare a Ventotene

  • Ristorante il giardino. In un’isola un po’ selvaggia, quale è Ventotene, è quasi impossibile immaginare di potersi imbattere in un ristorante come questo. Lo definirei il trionfo dei sensi, un susseguirsi di sapori ricercati e raffinati, dalla prima all’ultima portata. Follia passare per Ventotene e non fermarcisi. Eccellenti i crudi, gli spaghettoni alle vongole, le mezze maniche alla ricciola, il merluzzo al limone, il semifreddo al pistacchio di bronte nonché lo stecco al cioccolato. Economico non è ma il palato ringrazierà.

Al giardino, via olivi 45, isola di Ventotene.


Buona Ventotene!!

M.L.

Share with:

Rispondi